Le famiglie italiane richiedono un finanziamento soprattutto per acquistare la casa. Nel Rapporto Italia 2017, l’Eurispes ha segnalato che il motivo più frequente di richiesta del prestito è il mutuo per l’acquisto dell’abitazione (46,8%). Dall’indagine emerge anche il fatto che un giovane su dieci torna a casa dai genitori perché non riesce a pagare il mutuo o l’affitto.

A seguire la necessità di pagare debiti precedentemente accumulati (27,6%), il bisogno di saldare prestiti contratti con altre banche/finanziarie (17,9%), il dover affrontare spese per cerimonie (17,9%) e per cure mediche (10,9%). Infine il 2,2% ha chiesto un prestito per poter pagare le vacanze.

Il Rapporto Italia 2017 ha poi evidenziato che il 28,7% delle famiglie ha avuto la necessità di chiedere un prestito bancario nel corso degli ultimi tre anni, ma nel 7,8% dei casi non lo ha ottenuto.

I giovani tornano a casa con i genitori

Dall’indagine è emerso anche che più di un giovane italiano su dieci torna a casa dei genitori per problemi economici. In particolare, pagare l’affitto o il mutuo spesso si rivela un onore troppo grande che spinge a tornare a vivere con mamma e papà. Il Rapporto sottolinea che “molti hanno dovuto mettere in atto strategie anti-crisi come tornare a casa dai genitori (13,8%)”.

Un fenomeno particolarmente accentuato nel Nord-Ovest, che “mantiene la percentuale più alta anche rispetto alla necessità di tornare a vivere con la propria famiglia o con la famiglia del coniuge (19,5%), seguito dalle Isole (14,2%); mentre la quota più bassa si registra al Centro (9,4%)”.

Un altro dato degno di nota rileva che “quasi la metà delle famiglie non riesce a far quadrare i conti”. Nel dettaglio, “il 48,3% non riesce ad arrivare alla fine del mese” e “il 44,9% per arrivarvi è costretto a utilizzare i propri risparmi”.

Please follow and like us: