Il primo trimestre del 2016 ha segnato un significativo balzo in avanti per il mercato delle abitazioni, che ha registrato un +20,6%. L’aumento ha riguardato un po’ tutte le grandi città italiane, che con un rialzo del 20,4% hanno confermato il trend nazionale. Tra i centri spiccano Torino(+37%), ma anche Genova e Milano.

La forte ascesa si manifesta senza evidenti distinzioni sia nelle metropoli sia nei comuni delle rispettive province, con i dati complessivi che mostrano perfetta simmetria. Tra le città spicca in particolare laperformance di Torino che incrementa di oltre il 37% il volume delle compravendite rispetto al primo trimestre 2015. Molto positivi risultanoanche i mercati di Genova e Milano con rialzi tendenziali superiori al 25%. In particolare il capoluogo lombardo prosegue, rafforzandola, una crescita che dura ininterrottamente dal terzo trimestre 2013.

Vicine alla media nazionale sono le città di Napoli, Bologna e Firenze. Anche Roma cresce su ritmi sostenuti (+12,5%) ma che appaiono meno brillanti se valutati alla luce della particolare congiuntura in atto. Guardando alle performance delle province si confermano risultati superiori alla media per Milano e Genova, con Roma che recupera molte posizioni. In questo inizio di anno il mercato meno dinamico risulta quello di Palermo sia a livello di capoluoghi (+5,5%) che di province (+2,7%).

Ecco le città dove si torna a comprare casa (tabelle)

Please follow and like us: