Ogni anno vengono investiti milioni di euro nel miglioramento delle case unifamiliari per aumentarne il valore sul mercato e quindi venderle o affittarle, cercando di sfruttare al meglio i miglioramenti apportati. Ma vale davvero la pena investire tanti soldi in una casa per poi non apprezzarne i lavori?

Ecco alcuni esempi di progetti pensati per aumentare il valore delle case, secondo i dati forniti da Zaask.

La porta d’ingresso
In una casa unifamiliare, è importante che la porta sia in buone condizioni a livello estetico e che garantisca la sicurezza della casa.

A tal fine è possibile acquistare una porta e chiedere a un professionista di installarla oppure lasciare che l’intero lavoro venga svolto dal professionista, compresa l’acquisizione dei materiali. Questa seconda opzione è più costosa della prima, ma ti evita di dover acquistare la porta e magari di comprare un prodotto che non corrisponde esattamente a quello di cui la tua casa ha bisogno.

Isolare la casa
Soprattutto se ci sono stanze nel sottotetto o se si tratta di un vecchio immobile. Una casa ben isolata consente di risparmiare tra il 10% e il 50% dei costi di elettricità e riscaldamento e garantisce una buona temperatura, sia nei mesi più freddi che nei mesi più caldi.

Cambiare la porta del garage
Le porte dei garage di oggi sono molto più resistenti, sicure e isolanti rispetto alle porte costruite solo 15 anni fa. Una nuova porta funzionerà meglio, darà maggiore sicurezza alla casa e renderà più attraente l’esterno della tua casa.

Cambiare le finestre
La sostituzione delle finestre non solo migliora il valore della casa, ma fa capire al potenziale acquirente che il prezzo della casa garantisce la migliore qualità e verrà recuperato con quanto si risparmierà nelle bollette. Se le finestre sono state sostituite di recente, è bene controllare che isolino ancora a dovere. E’ opportuna una costante manutenzione.

Piccoli cambiamenti in cucina
Il fatto che la casa abbia una buona cucina è solitamente uno dei requisiti più richiesti da una persona che vuole comprare. La sua ristrutturazione comprende molteplici aspetti e il budget può essere regolato in base a ciò che si desidera migliorare.

E’ possibile apportare piccole modifiche (ma non meno importanti) come cambiare i mobili, sostituire il piano di lavoro, installare una piastra a induzione, dipingere il muro con un colore caldo o cambiare il pavimento.

Sistemare il giardino
Se c’è uno spazio all’aperto, bisogna tener presente che il giardino è la prima cosa che si vede quando qualcuno viene a casa (a meno che non sia nella parte posteriore). E’ essenziale che sia in buone condizioni, in quanto rende la casa più accogliente e dà l’idea del terreno disponibile.

Se è estate, è bene piantare fiori che aggiungano un tocco di colore e allegria all’esterno della casa. Un piccolo cambiamento può fare una grande differenza.

fonte idealista.it

Please follow and like us: