Trovare la casa giusta, quella di cui ci si innamora al primo sguardo non è una cosa semplice e nemmeno veloce, ma quanto ci vuole di preciso?

Il gruppo RE/Max ha provato a dare una risposta a questa domanda con un’indagine da poco presentata alla stampa e in cui sono stati analizzati sia il tempo medio impiegato per individuare la nuova casa in cui vivere – in affitto o come proprietari – sia il numero di visite necessarie prima di firmare il contratto.

Secondo quanto è emerso dallo studio, realizzato per conto del franchising immobiliare dalla società marketAgent.com su un totale di 4.850 intervistati a livello europeo di età compresa tra i 20 e 59 anni e con un focus sulla nostra nazione ottenuto attraverso circa 500 questionari, prima di trovare l’immobile del cuore ogni italiano visita in media nove case.

Vedere nove case può comportare, però, tempi più o meno lunghi e allora ecco che RE/Max fa chiarezza anche su questo; il 18,2% di chi sta cercando un appartamento impiega non più di quattro settimane, il 14,2% una o massimo due settimane, mentre c’è chi, addirittura, trova un nuovo tetto in meno di sette giorni; secondo RE/Max si tratta del 5.8% di chi cerca casa.

Se da un lato, facendo le somme, poco meno del 40% del campione trova casa con tempi degni di Speedy Gonzales, per sei italiani su dieci la ricerca dura decisamente più a lungo. Continuando a scorrere i dati dell’indagine si vede che poco meno del 22% (21.8%) conclude l’annosa pratica dell’individuazione del nido perfetto in un periodo compreso fra i trenta ed i sessanta giorni; percentuale molto simile (21.5%) anche per chi dichiara di aver impiegato dai tre ai sei mesi, mentre i più sfortunati (o magari, chissà, i più pignoli) impiegano oltre sei mesi e rappresentano il 18.5% di chi è alla ricerca di una nuova casa in cui vivere.

Please follow and like us: