Nel 2016 l’Econobonus per la riqualificazione energetica degli edifici è stato esteso anche agli interventi di domotizzazione della propria casa. Enea ha pubblicato un utile vademecum con tutte le informazioni utili per poter usufruire della detrazioni legate alla domotica e alla cosiddetta “building automation”.

La detrazione è riconosciuta per le spese sostenute tra il 6 giugno 2013 e il 31 dicembre 2016. L’immobile deve essere accatastato o con richiesta di accatastamento in corso e deve essere dotato di riscaldamento e risultare in regola con eventuali tributi

Sono ammesse anche la fornitura e posa in opera di tutte le apparecchiature elettriche, elettroniche e meccaniche nonché delle opere elettriche e murarie necessarie per l’installazione e la messa in funzione di sistemi di building automation degli impianti termici. Non si può invece usufruire dell’ecobonus per l’acquisto di dispositivi come cellulari, tablet o pc.

Please follow and like us: